Casella Macchine Agricole

Precision Farming nel vigneto

Il sensore MECS-VINE (Micro Environment and Canopy Sensor, versione VINE) è un sensore multiparametrico sviluppato specificamente per la caratterizzazione dello sviluppo vegetativo e del micro-ambiente di colture a filare

Precision Farming nel vigneto

Nello scenario vitivinicolo moderno l’innovazione tecnologica sta fortemente caratterizzando il modo di fare viticoltura. La cosiddetta precision farming trova oggi un’applicazione concreta nel panorama delle tecnologie a rateo variabile, che offrono sempre più applicazioni a partire dalla concimazione, fino all’esecuzione mirata della sfogliatura meccanica, trattamenti fitosanitari e vendemmia parcellizzata.

Documenti

Tecnologie

T.E.A.M.

Tecnologie Evolute Agricoltura Meccanizzata

Approfondimenti

Progetto n° PG/2015/802579

Si è appena concluso il progetto Por-Fesr Regione Emilia Romagna (Progetto n. PG/2015/802579) a cui Casella Macchine Agricole ha partecipato sviluppando un sistema innovativo di agricoltura di precisione testato per la coltura del pomodoro.

La concimazione organica a rateo variabile

BIOENERGIE e AGRICOLTURA. Una partnership composta da 8 partner, capofila l’Università degli studi di Milano Il progetto prevede la realizzazione di 5 prototipi, messi a punto per 5 contesti vitivinicoli differenti, in grado di distribuire 3 tipologie di matrici organiche biologiche (letame, frazione solida del digestato, compost)

Precision Farming nel vigneto

Il sensore MECS-VINE (Micro Environment and Canopy Sensor, versione VINE) è un sensore multiparametrico sviluppato specificamente per la caratterizzazione dello sviluppo vegetativo e del micro-ambiente di colture a filare

Confronto tra irrigazione a pioggia e a goccia

Prove pratiche in campo: il sistema a pioggia è il più efficiente e con costi più bassi

Concimazione a rateo variabile

Prime esperienze di concimazione a rateo variabile in un vigneto piacentino
Vedi tutti